Diego Rispoli | Il piacere del sapere

Vedere il proprio indirizzo IP

Ci sono due modi veloci e semplici per visualizzare il proprio indirizzo IP su Windows XP:

  • Click con il tasto destro sull'icona della connessione nella barra di sistema in basso a destra, seleziona la voce Stato e nella finestra che si apre andate alla tabella Dettagli. Quello contrassegnato come "Indirizzo IP client" è il vostro indirizzo IP.
  • Cliccate su start, poi su Esegui e nella casella che vi si apre scrivete "cmd" (vedi immagine seguente), poi premete ok.

Vi si aprirà una finestra di MS DOS. Digitandovi "ipconfig" e premendo invio vi verranno fornite molte informazioni riguardo la vostra connessione, compresa la voce Indirizzo IP.

Cos’è l’indirizzo IP pubblico (statico e dinamico)
Gli indirizzi IP pubblici identificano, in maniera univoca, tutti i dispositivi connessi a Internet. Nel caso di una connessione casalinga, ad esempio, l’indirizzo IP pubblico individua il modem che si utilizza per accedere alla Rete, e sarà condiviso dal computer e dagli altri dispositivi che fanno parte della rete casalinga (rete locale). Gli indirizzi IP pubblici si dividono a sua volta tra indirizzi statici e indirizzi dinamici: la prima soluzione è adatta soprattutto a realtà aziendali e consente di avere un indirizzo IP sempre uguale ogni volta che si connette a Internet; la seconda soluzione, quella più comunemente adottata, fa sì che l’internauta abbia un indirizzo IP differente ogni volta che si connette a Internet

Cos’è l’indirizzo IP privato
Computer, smartphone, stampanti, hard disk e altri dispositivi di rete connessi allo stesso modem router Wi-Fi, invece, sono identificati tramite indirizzi IP privati. Si tratta di una classe di indirizzi IP utilizzata solo in ambito locale e introdotta per ridurre la richiesta di indirizzi pubblici. Ovviamente, i computer e gli altri dispositivi di una rete locale possono navigare in Internet, con il modem a fare da interfaccia con il mondo esterno

Stampa Email

cmd, indirizzo ip, privato, dinamico, statico

2006-2020 Powered by Diego Rispoli | Il piacere del sapere